Il giardino di Federico

Pubblichiamo di seguito alcune foto del pomeriggio di giovedì 19 aprile 2018 a San Donato Milanese, nel corso della cerimonia dedicata ad intitolare a Federico Barakat il parco giochi fra via Battisti e via Iannozzi. In questa giornata Federico avrebbe compiuto 18 anni, se non fosse stato ucciso dal padre 9 anni fa in un tragico evento che scosse tutta la comunità cittadina. Per l'UDI, era presente ed è intervenuta Vittoria Tola.  

Festa della Legalità 2018

Una giornata di sensibilizzazione pubblica “La festa della legalità”, che vuole rilanciare il tema e che ha voluto premiare personalità di alto spessore nel mondo della giustizia e nel panorama nazionale del contrasto alla violenza di genere, tra queste anche Serena Dandini, autrice e conduttrice tv, ma anche Maura Misti, demografa e ricercatrice del CNR e Fabio Roia, presidente di Sezione presso il tribunale di Milano.  A consegnare il premio a Serena Dandini c'era, per l'UDI, Vittoria Tola. Prima della consegna dei riconoscimenti, gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Cezzi” di Novoli hanno installato nello spazio antistante iul monastero di San Giovanni Evangelista, “la Ruota della Legalità”. Quest’anno la manifestazione, ideata e fortemente voluta fin dal 1998 dal Procuratore Vigna ed a lui oggi dedicata, cade nel ventrennale della nascita del centro Antiviolenza Renata Fonte. Di seguito alcuni video dell'evento. ​

Visita all'archivio centrale del corso di alta formazione (la Sapienza)

La giornata del 27 marzo ha rappresentato per la sede nazionale e l’Archivio Centrale dell’UDI un importante momento formativo in cui le corsiste del Corso di Alta Formazione dell’Università La Sapienza di Roma si sono relazionate con la storia e le lotte che un’associazione politica femminile come l’UDI ha portato avanti per decenni.Vittoria Tola ha raccontato come dalla “semplice” mitologia si siano radicate le fondamenta dellaviolenza sulle donne. Non possiamo non prescindere da quello in cui viene insegnato nei libri. Unodegli esempi è quello dell’Iliade e di ciò che il poema rappresenta, ovvero una guerra basata sulrapimento di una donna e la relativa contesa che ne fanno gli uomini come a trattarsi di pura merce.Da qui l’interlocuzione con alcune insegnanti presenti, sul testo di Simone Weil e sul suo pensiero.Si sono, dunque, rilevate le connessioni tra i 20 anni di lotte per l’ottenimento della legge sullaviolenza e i femminicidi, tra la riforma del diritto di famiglia e la teoria della Pas, tra la tratta e ilvudù.Il continuo passaggio tra la storia e il presente ha posto sotto gli occhi delle presenti le principaliquestioni della politica delle donne. Quando si parla del presente non è pensabile che non ci sia unfilo rosso che parte da lontano e che sia il prodromo di ciò che succede oggi. I diritti e lacittadinanza, temi del Corso, sono argomenti che riguardano molte sfaccettature del presente, maanche del passato, che prendono respiro dalla conoscenza dei fatti e delle persone che si sonoimpegnate in essi.Inevitabile è stato il rimando alle donne della Costituente ai loro profili, alle loro intense estraordinarie biografie ma soprattutto al loro impegno politico che le ha viste protagoniste neldibattito e nella stesura della nostra Costituzione. Impegno che ognuna a suo modo a portato avanti fino alla fine della propria vita.L’incontro è finito con il “giro turistico” del Buon Pastore sulla sua storia e la sua architettura.​    

...
...

Tutti i contenuti del sito sono proprietà esclusiva e riservata dell'UDI e/o dei suoi aventi causa e/o di terzi soggetti ove indicati e sono protetti dalle vigenti norme nazionali ed internazionali in materia di tutela dei diritti di Proprietà Intellettuale e/o Industriale. Tutti i contenuti pubblicati potranno essere liberamente utilizzati a condizione che rimangano nel loro formato originale e sia sempre citata la fonte e il sito web dal quale sono tratti.

 

Privacy policy | Cookie policy | Web design & master - flbonanni@gmail.com | Segnalazioni di bug e suggerimenti - udiamministrazione@gmail.com

 

Sede Nazionale Archivio Centrale - via della Penitenza, 37 | tel 06 68 65 884 | fax 06 6880 7103 | udinazionale@gmail.com | sedi in Italia